5 Keys to Building Your Personal Sanctuary

5 passi per costruire il tuo santuario personale

/ Me, myself & I

Le luci lampeggianti, i messaggi in arrivo e lo scorrimento infinito sui social media, ci indicano che il mondo intorno a noi si muove a velocità implacabile con la quale è impossibile tenere il passo. Ora più che mai, la vita chiede un posto che sia solo nostro, un luogo dove rissollevare il nostro umore e ricaricarci per il giorno alle porte.

Ecco le cinque chiavi per costruire un santuario per celebrare la tua dea interiore e riemergere ogni volta dando il meglio di te.

1. Sfrutta il più possibile la luce naturale

La luce solare migliorerà il tuo umore e renderà la stanza immediatamente più piacevole, lascia che filtri il più possibile, almeno per una parte della giornata. Tuttavia, prevedi alcune fonti di luce artificiale per aiutare a calibrare l'ambiente e stimolare l'umore. Non accontentarti solo dell'illuminazione da soffitto; utilizza punti luce alternativi come lampade da tavolo, piantane e altre lampade ausiliarie. Queste ti permetteranno di costruire un ambiente che può variare dal rilassante allo stimolante a seconda delle tue necessità.

2. Lasciati andare alle sensazioni olfattive

Le candele sono un segno di adorazione e offerta, nessun santuario sarebbe completo senza. Questo vale anche per le nostre camere da letto, il nostro spazio sacro per decomprimere dal giorno e riconnetterci con noi stessi. In questo senso, le candele non solo possono creare un ambiente di serenità e contemplazione, ma offrono un viaggio ricco e aromatico che ci circonda di sensazioni olfattive che elevano il nostro umore e portano la pace. La lavanda è ideale per il relax, mentre l’aroma fresco e rinfrescante della menta piperita aiuta a migliorare la vigilanza e la chiarezza mentale.

3. Crea stimoli visivi con dettagli metallici

Noi di PDPAOLA abbiamo un rapporto diretto e intimo con i metalli. La loro nobile natura gli consente di adattarsi alla nostra funzione e fisicità, di articolare le nostre identità e di raccontare le nostre storie. Questo potenziale di arricchimento può estendersi perfettamente alla decorazione d’interni. Prendiamo ad esempio strutture metalliche, cornici, basi e oggetti lucidati per aggiungere accenti stimolanti e punti focali con uno speciale significato.

4. Esplora il colore attraverso la trama

Se da un lato le combinazioni di colori chiari sono perfette per ricaricare ed evocare pace e tranquillità, non esitare a esplorare il pieno potenziale delle tinte nella tua camera da letto. Immergiti in svariate possibilità osando con trame diverse, superfici e finiture che hanno il potere di trasformare una stanza opaca e monocromatica in un ricco viaggio visivo pieno di dettagli sorprendenti.

5. Crea un altare per la tua dea interiore

Se è vero che il nostro letto è il luogo principe per rilassarsi, non sottovalutare il potere di avere uno spazio per riposare anche da sveglia. Allestisci una parte della stanza in cui coltivare te stesso nella più stretta intimità. Ad esempio, una comoda poltrona o cuscini dove è possibile sedersi e trascorrere momenti di meditazione ininterrotti. Anche un tavolino per posizionare un libro o la tazza del tuo tè preferito sono un’ottima idea. Con il ritmo frenetico della vita moderna, ora più che mai, la meditazione e il ritorno al nostro centro sono fondamentali per mantenere la nostra felicità, la pace e l’equilibrio!

Questo processo di costruzione consapevole di uno spazio per te stessa dovrebbe essere un emozionante viaggio alla scoperta di sé. Prenditi il tempo per riflettere su ogni dettaglio, poiché ognuno di essi ti terrà compagnia per molto tempo.


Assicurati che ogni scelta soddisfi le tue esigenze. Questo va dalla più pratica (ho davvero bisogno di un vaso gigante sul mio comodino?) alla più spirituale (perché l’idea di guarare sotto il letto, dove ho un sacco di cose che non uso, mi genera ansia?).

Cambiare idea è più che lecito, ma pianifica attentamente prima di metterla in pratica. La tua dea interiore apprezzerà l'incredibile lavoro che hai fatto per donarle il miglior santuario possibile.